Buone abitudini di un’onicotecnica dopo le ferie

Lo so, il rientro dalle vacanze spesso può essere davvero traumatico.

Fino a ieri il vostro unico pensiero era abbronzarvi senza il segno del costume e adesso vi siete ritrovate a combattere tra appuntamenti, refill, clienti impazienti di avere una nuova ricostruzione unghie e un miliardo di cose da fare?

Il pensiero di riprendere in mano lime e pennelli vi avvilisce?

Tranquille, è successo a tutte. Risedervi alla vostra postazione ed essere circondate dai vostri strumenti di lavoro vi sembrerà quasi un’incubo.

Dove sono finiti i tormentoni dell’estate? Gli aperitivi al tramonto e le giornate senza pensieri? Piacerebbe a tutte avere una vita in vacanza ma purtroppo non si può, quindi non ti resta che tirare fuori gli artigli e tirare fuori tutte le tue armi segrete per realizzare i tuoi eccellenti lavori di ricostruzione unghie.

Vi elenco i miei semplici rimedi, studiati e collaudati nel corso degli anni.

Ecco le 5 regole per ricominciare dopo le vacanze:

 

1 Non vi caricate di appuntamenti

I primi giorni dopo il rientro sono i più traumatici. Stare tutto il giorno tra la polvere della limatura unghie con fresa al posto della sabbia, l’odore di acrilico invece di quello della salsedine e i colori dei gel invece di quelli del tramonto vi farebbe impazzire.

Ricominciate quindi a piccole dosi, un paio di appuntamenti al giorno e poi man mano intensificate fino a riprendere il vostro pieno regime.

Lo so, sarà difficile tenere a bada le clienti che da settimane vi aspettano per avere una nuova ricostruzione unghie… ma confido nelle vostre doti diplomatiche.

2 Cercate nuovi stimoli

Non rischiate di farvi sommergere dalla routine, questi sono i giorni in cui dovete darvi nuovi stimoli.

Settembre può essere il mese giusto per iniziare quel corso che rimandate da tanto, per sperimentare quella tecnica che da tempo guardate o per lanciarvi in qualche nuova avventura.

E’ anche l’occasione adatta per informarvi sulle tendenze dei colori autunnali unghie o su quale sarà la moda delle unghie gel inverno. Farvi trovare sempre pronte è indispensabile, quando siete cariche di tanti colori le clienti possono essere indecise e farsi prendere da mille dubbi tempestandovi di domande e chiedendovi consiglio: sapere cos’è di tendenza e cosa riempie le passerelle ma anche le vetrine dei negozi vi può essere d’aiuto per rendere il vostro parere più accreditato.

Quindi, perché no? Ogni tanto fermatevi un attimo a sfogliare le pagine patinate di qualche rivista di moda, può regalarvi davvero interessanti spunti di riflessione.

3 Sbizzarritevi

Usate colori inediti, approfittate di questo fine stagione per utilizzare toni accesi e strane combinazioni di colori. Osate, osate e osate… e perché no, approfittatene per arricchire la vostra collezione di colori, acquistate nuove nuance e date più possibilità di scelta alle vostre clienti.

Loro saranno più felici e voi sarete più creative 😊

Non limitarti ad usare i soliti colori unghie, libera la tua fantasia per creare tanti piccoli capolavori. Non dimenticare mai che le mani delle tue clienti sono il tuo miglior biglietto da visita, un lavoro originale, una manicure precisa e una nail art ben fatta attireranno sicuramente l’attenzione di chi le guarderà. Il passaparola è da sempre lo strumento di marketing più efficace!

 

4 Fate ordine

È proprio questo il momento di mettere in ordine le ruote dei colori, di cambiare la predisposizione delle boccette sugli scaffali, di rivedere la grafica del tuo listino prezzi che da tempo non ti convince più, di comprare quel quadro per abbellire quella parete o di sostituire quel poster che vi ha stancato da un po’.

A volte basta davvero poco per farvi cambiare prospettiva.

Approfittatene anche per fare ordine nella vostra galleria del cellulare, avrete sicuramente migliaia di foto delle vostre nail art e ricostruzioni in gel migliori, usatele per arricchire i vostri profili social in cui deve emergere con prepotenza che siete un’onicotecnica.

Mostrare le manicure e le nail art è il miglior modo con cui un’onicotecnica può farsi pubblicità e farsi conoscere dal maggior numero di clienti possibili.

Nail art matt

5 Sorridete sempre

A prescindere dal risultato finale della nail art che andrete a realizzare la vostra cliente tornerà o meno in base a come si è sentita mentre si sottoponeva al trattamento, metterla a suo agio, farla sentire coccolata è d’obbligo per il vostro lavoro di onicotecnica. In quel momento voi non state effettuando una semplice manicure, un refill o una ricostruzione in gel: le state offrendo un servizio che va oltre, è un momento che la cliente sta dedicando a se stessa.

Essere un’onicotecnica non è sempre semplice, abbiamo scelto di lavorare con le mani e per le mani ma la nostra arma vincente è un po’ più su… è il nostro sorriso.

Il sorriso è la vostra arma vincente, e anche se preferireste stare sdraiate ad ascoltare “Mambo Salentino”, sorridete e siate felici: fate il lavoro più bello del mondo… aiutare gli altri a sentirsi belli!

condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *